Pannelli fotovoltaici, l'assemblea non puņ vietarne l'istallazione - News


Pannelli fotovoltaici, l'assemblea non puņ vietarne l'istallazione

16 Novembre, 2018

L’energia pulita deve avere una corsia preferenziale in condominio. Infatti, in base alla riforma del diritto condominiale del 2012, l’assemblea non può vietare a un comproprietario di istallare sul lastrico solare pannelli solari. Questi devono essere considerati alla stregua di antenne e parabole. L’assemblea si deve limitare, eventualmente, a chiedere particolari cautele al fine di garantire a tutti l’equo utilizzo delle parti comuni e al fine di garantire la stabilità dell’edificio.

I pannelli solari possono produrre acqua calda attraverso un sistema a circolazione naturale o forzata, oppure possono produrre energia elettrica. Nel primo caso stiamo parlando di impianto solare termico, mentre nel secondo caso facciamo riferimento all’impianto fotovoltaico. Nel primo caso i costi di realizzazione sono convenienti solo per chi vive all’ultimo piano, mentre è più semplice realizzare un impianto fotovoltaico anche se si vive ai piani più bassi.

La sentenza del Tribunale di Trapani n. 337/2018 ha ribadito un concetto espresso nella riforma che ha modificato alcune parti del Codice civile. Un condomino aveva impugnato una delibera dell’assemblea che aveva disposto la rimozione dell’impianto fotovoltaico in quanto – a detta degli altri condomini – non era stato rispettato il principio di pari opportunità. In giudizio il condominio non ribadiva più eliminazione dei pannelli, ma una diversa esecuzione dell’opera che consentisse un equo uso condominiale del lastrico solare.

Il giudice, tuttavia, ha sottolineato come il Codice civile riconosca a ogni condomino la possibilità di istallare pannelli per la produzione di energia da fonti rinnovabili sul lastrico solare. Infatti, secondo l’art. 1122 bis del Codice civile, l’assemblea non può vietare l’istallazione al singolo condomino di pannelli fotovoltaici, ma può – al massimo – imporre particolari cautele. In questo senso, il giudice ha annullato la delibera dell’assemblea che imponeva la rimozione.


Vetrina Servizi

Partner e Convenzioni